AKG K 309 Recensione

Le cuffie AKG K 309 sono un valido prodotto a basso prezzo, leggere e comode anche per lunghi viaggi, magari in aereo o in treno. Infatti è necessario far subito presente che questi auricolari sono piuttosto delicati e tendono ad usurarsi velocemente. Inoltre i copri auricolari in gommapiuma, unitamente alla dimensioni non esattamente ridotte, potrebbero dare fastidio a chi possiede un padiglione auricolare piccolo.
A parte queste pecche, tutto sommato piccole, le cuffie AKG K 309 sono un valido oggetto che non deluderà.

Qualità dell’audio

La qualità dell’audio è più che discreta: i bassi sono potenti, le frequenze alte pulite e nitide, il suono complessivo è chiaro e soddisfacente. Dalla casa austriaca in effetti non ci si poteva aspettare di meno. Entrando nello specifico queste cuffie hanno una potenza massima in ingresso di 15 mW e una sensibilità di 124 dB.

Sicuramente, tenuto in considerazione anche il prezzo, è un affidabile prodotto di qualità. Sono molto leggere (appena cinque grammi senza cavo) e disponibili in marrone o in arancione. Il cavo misura un metro, il che rende le cuffie versatili e utilizzabili in ogni circostanza, anche se bisogna prestare attenzione a quest’ultimo in quanto risulta alquanto esile.

Rapporto qualità /prezzo

Il prezzo è sicuramente il punto di forza delle cuffie AKG K 309, è infatti molto difficile trovare un prodotto equivalente o migliore e non si potrebbe pretendere di più in questa fascia di prezzo. Il rapporto qualità prezzo non può essere quindi che eccellente.

Sintesi

Riassumendo questi auricolari onorano nella qualità audio la marca che rappresentano, rendendola accessibile, tramite il prezzo ridotto, al grande pubblico. Risultano particolarmente adatte ad attività che non prevedono un grande dinamismo: ascolto durante un viaggio o in casa mentre si sta guardando un film. Queste indicazioni tuttavia non scoraggino anche dall’utilizzo quotidiano: basterà prestare un poco di attenzione in più.

Recensione di 'Cuffie e Auricolari' del 31 gennaio 2013.